Giamaica 2013-03-25T15:47:02+00:00

L’eredità spirituale della Madre Rossello é arrivata a Newport, Giamaica, il 3 Dicembre 1996.

Breve storia della Giamaica


Il popolo

I primi abitanti della Giamaica furono gli Arawak, amerindi, che provenivano dal Sud America. Questo popolo indigeno viveva là quando Cristoforo Colombo scopri l’Isola il 5 Maggio 1494. I conquistatoti spagnoli fecero schiavi gli Arwaks e li decimarono con un lavoro duro e cattivi trattamenti per alcuni decenni dal loro arrivo. Poi importarono dall’Africa degli schiavi, ,intorno al 1617. Oggi il 95% dei Giamaicani sono discendenti dagli Africani. Nel 1654 l’Inghilterra, al tempo di Oliviero Cromwell, invase e conquisto la Giamaica. Il Parlamento Britannico abolì la schiavitù il l0 Agosto 1838.

Situazione sociale attuale

La popolazione della Giamaica é di 2,6 milioni, un terzo dei quali si aggira sotto i 14 anni. Questa straordinaria popolazione giovanile é dovuta al fatto che due milioni di Giamaicani vive all’estero generalmente negli Stati Uniti, in Inghilterra o nel Canadà dove trovano maggiore opportunità di lavoro e di progresso. Il denaro che mandano in patria alla famiglia o agli amici rappresenta una buona percentuale dei loro guadagni.

Le famiglie, per circa 1’85% sono formate da coppie non unite in matrimonio. questa situazione é vista come la piaga dei poveri che non possono permettersi un matrimonio ufficiale, una cerimonia e abiti eleganti (adeguati a una celebrazione). Molti bambini sono curati dalle nonne, poiché le madri cercano di trovare qualche mezzo per guadagnare coltivando e vendendo verdure, occupandosi in lavori domestici o di pulizia, ecc. Spesso i fratelli di questi bambini non P.2s sono vivere una ‘vita di famiglia. Vi é una grande varietà di “relazioni” mantenute tra le coppie, o le cosiddette “relazioni della visita”, secondo la quale il padre fa una visita periodica e provvede qualche aiuto finanziario, oppure la “relazione legale” (secondo la legge), nella quale le coppie vivono insieme senza essere uniti da matrimonio né civile né religioso.

Percuotere i bambini è prassi comune a scuola e in casa. E’ considerato un normale principio.

Situazione economica

Giamaica è il secondo Paese più povero dell’emisfero occidentale. Un terzo delle famiglie della Giamaica vivono sotto il livello di povertà. I lavoratori specializzati sono pagati US $ 18.00 per 40 ore settimanali. I tre quarti delle abitazioni non hanno impianto idraulico in casa e solo una metà gode dell’energia elettrica.

La maggiore industria è il turismo che è la sorgente più importante della circolazione monetaria straniera. Il turismo interessa molti settori: i prodotti dell’agricoltura, gli alimenti, e la biancheria e tutto quello che serve per il funzionamento degli alberghi.

La bauxite, usata nella lavorazione dell’alluminio, lo zucchero e le banane sono industrie importanti. Gli USA sono il maggior Paese in rapporto commerciale con la Giamaica realizzando il 36% delle esportazioni del Paese e il 52% delle sue importazioni.

La Giamaica ha un pesante debito estero di 4; 5 Bilioni di dollari, il più alto del mondo “pro capite”. Più di metà del bilancio nazionale è impiegato per pagare il debito. Prima della sua indipendenza, 1962, non vi era debito con l’estero.

L’alta inflazione e la persistente disoccupazione restano la piaga del Paese. Più di un terzo della popolazione in grado di lavorare è disoccupata. Non vi sono aiuti o assistenza per la disoccupazione (per i disoccupati).

Situazione politica

Il sistema politico giamaicano è basato su quello della Gran Bretagna.

Il Capo Titolare dello Stato è la Regina Elisabetta II d’Inghilterra. Questa è rappresentata. da un governatore generale, nativo della Giamaica, incaricato del servizio di primo ministro e da sei Membri del Consiglio. I compiti del Governatore generale sono molto “da cerimonia”. Esso è propostodalla Regina e il popolo lo elegge primo ministro. I due maggiori partiti sono il Partito Nazionale del Popolo (PNP), e il Partito Giamaicano del Lavoro (JLP).

Situazione educativa

Il sistema educativo resta un serio problema in Giamaica.Circa il 60% dei fanciulli Giamaicani non completa il ciclo dell’educazione primaria. Per questo, più di metà sono praticamente illetterati. Solo il 30% della popolazione scolastica arriva alla scuola superiore; ciò è dovuto alla incapacità del governo di costruire un numero sufficiente di scuole per il grande numero di bambini in età scolare. Benchè il Ministro dell’educazione abbia programmato un buon curricolo, in molti casi non è stato realizzato, spesso per insufficienza di mezzi.

Situazione ecclesiale

l Cattolici della Giamaica sono, approssimativamente il 6-8% della popolazione. Il Vicariato di Mandeville era incominciato nel 1991 per la parte centrale Sud dell’Isola.

Più di 100 sacerdoti missionari, religiose e Laici operano in questo Vicariato, che comprende tre parrocchie “civili” (una divisione geografica paragonabile a una regione). Nel Vicariato vi sono 20 parrocchie,8 Scuola di Base (3-6 anni), 5 scuole primarie e medie, 2 scuole superiori, un College, 3 scuole tecniche e 2 cliniche.

Il Vicariato ha 5 Comunità religiose maschili e Il Comunità Religiose femminili. E’da notare che molta gente é impegnata nel visitare molte chiese, mantenendo un livello buono di praticanti in ciascuna di esse. Anche tra i Cattolici battezzati è evidente una fragile identità cattolica, dovuta a una fragile catechesi.

La Missione di Nostra Signora della Speranza è stata fondata sotto la guida della Madre Celsa Benetti, dalla Provincia di Newfield ed è la prima apertura missionaria nella storia della Provincia.


BISOGNI URGENTI della CHIESA locale:

  • Pre-evangelizzazione
  • Evangelizzazione
  • Catechesi continua
  • Visita alle case
  • Scarsità di vocazioni indigene

 

BISOGNI URGENTI della POPOLAZIONE:

  • Bisogno di Educazione
  • Servizi sanitari e medicine
  • Cibi di base- Vestiario- Abitazione